Registrati | Persa la password?
Sabato 23 ottobre 2021, S. Giovanni da Capestrano

01. La storia: ieri ed oggi

suplexLa S.S: Chiavari Ring è stata fondata nel 1954 dal Cav. Riccardo Cavenago, che fu Consigliere Federale, Arbitro Internazionale e Presidente del Comitato Ligure.

Dal 1980 al 2004 ne è stato Presidente Osimani Adriano che è consigliere del Comitato Regionale Ligure FILKAM settore Lotta.

La Società svolge prevalentemente attività nello specifico settore della lotta siile libero, saltuariamente qualche Atleta gareggia anche nella lotta greco romana.

La sede della Società e la palestra di allenamento si trovano Via Gastaldi mentre le manifestazioni con pubblico si effettuano nel Palasport di Chiavari.

La Società da molti anni si classifica ai primissimi posti nella graduatoria federale tra le Società Liguri; partecipa a tutte lo manifestazioni Nazionali e a numerosi tornei Internazionali sia a carattere giovanile che seniores.

Nel settore giovanile gestisce il Centro CONI CAS, tra i più numerosi e qualificati in Italia e
ha vinto il maggior numero di medaglie nelle finali dei Giochi della Gioventù tra tutti gli sport della Liguria.

La Società nel 1997 ha organizzato i Campionali Regionali e la Coppa Italia Nazionale; nel 1998 i Campionali italiani Assoluti e il Raduno interregionale Centri CAS. Il Torneo Internazionale Grand Prix Città di Chiavari è giunto all’undicesima edizione.

Nel settore Tecnico ha in organico 3 Maestri e 3 Allenatori federali.

La S.S. Chiavari Ring è una Società completa che si distingue tanto nel campo agonistico quanto in quello organizzativo.

Ogni anno presso la palestra di Corso Gastaldi si tengono corsi di avviamento allo sport cui partecipano bambini e bambine di età compresa tra i 4 e i 12 anni; l’obiettivo dei corsi, tenuti da maestri e insegnanti tecnici qualificati ai massimi livelli, è quello di fornire una preparazione di base ai bambini per quanto riguarda gli aspetti motori, la coordinazione, le regole sociali dell’appartenere ad un gruppo. Ogni attività viene svolta sotto forma di gioco allo scopo di sviluppare nei bambini le qualità che sono alle base di tutti gli sport che eventualmente vorranno praticare in futuro.

Gli aspetti tecnici della lotta libera vengono insegnati ai ragazzi di età superiore ai 13 anni, quando cioè la preparazione è rivolta sia ad atleti interessati ad una attività prevalentemente amatoriale che a quelli interessati a cimentarsi a livello agonistico.



© 2003-2012 Non Solo Tigullio 01782750994 - Il Tigullio dalla @ alla Zeta - Web Design RWD - Leggi il Disclaimer
Chi naviga su questo sito lo fa a proprio rischio e pericolo