Registrati | Persa la password?
Mercoledì 20 ottobre 2021, S. Maria Bertilla Boscardin

la mia prima volta

La mia prima volta
E' la prima volta che mi faccio un sito, quindi pazientate un pò, se rimane incasinato, anche perchè lo faccio tra un cliente e l'altro. Ma oggi 8 settembre, 2007, volevo parlarvi di un'altra mia prima volta, di cui non ricordo più la data, ma senz'altro avevo già 22 anni, un pò tardi direte, ma prima vivevo nel mio mondo ingenuo, lontana da questi tipi d'uomini. E' successo con la '500 che avevo, comprata usata con i miei primi stipendi, un pò demolita, tanto che mi dicevano: "Se tratti gli uomini come tratti la macchina, poveracci loro" e in effetti l'avevo ammaccata davanti, dietro e a destra, e quella mattina doveva capitare anche a sinistra, ma una volta tanto non per colpa mia. Avevo parcheggiato stranamente bene dentro le righe davanti al Comune ed ero andata a svolgere delle commissioni, ma al mio ritorno trovo un'altra macchina di grossa cilindrata letteralmente sopra i parafanghi della mia. A dire il vero, pensai solo alla scocciatura di non poter uscire subito e mi rivolsi al vigile che era nelle vicinanze. Questi vedendola, trattenendo la risata, mi disse che avrebbe chiamato il proprietario, ed infatti uscì dal comune un tizio che esordì così:
"Ma cosa ha combinato? Mi ha rovinato la macchina!" Io e il vigile ci guardammo, e a quel punto realizzai che semai era stato lui a rovinare l'unico lato ancora buono della mia 500. Ripeto, ero ancora ingenua e timida, ma tanto c'era sempre qualcuno a prendere le mie difese, ed infatti il vigile azzardò "Ma veramente...." E l'assessore: "Ero in comune, ha posteggiato lei dopo". Addio ingenuità, timidezza, così, in un attimo solo.
"Ma come fa a dire una balla del genere, è un bugiardo!" E mi spaventai urlandolo, ma non perchè avevo paura di lui, ma perchè non mi conoscevo più.
"Lei non sa chi sono io!" Mi urlò, e io con una voce che non era la mia:
"E' quello che mi ha rovinato la macchina!"
"Io sono l'assessore"
"Ah, ecco, capisco adesso! Ecco perchè vanno così le cose! Perchè c'è gente come lei a fare l'assessore!"
"E va bene, ma lei cosa pretende, vuole farsi mettere a nuovo tutta la macchina, era già picchiata prima"
"Ma guarda caso da questa parte era a posto e la rivoglio com'era prima, poi saranno fatti miei se dalle altri parti è picchiata"
Nella piazza del paese si formò una platea, e il vigile roteando lo sguardo disse al lei non sa chi sono io:
"Non può dire di no, si vede troppo che la sua macchina è sopra la 500, vedrà signorina che vi metterete d'accordo"
Lei non sa chi sono io capì all'improvviso chi potevo diventare io e mi propose di pagare i danni in via amichevole. Mi accompagnò dal suo carrozziere che mi raccontò di quanto era imbranato, al punto che tenevano una latta di scorta per le sue riparazioni, e che spesso faceva dei danni e poi non l'ammetteva per non fare brutte figure con l'assicurazione, che tanti chiudevano un occhio perchè era l'assessore ed era meglio tenerselo buono, e mi chiese come avevo fatto io ad avere il coraggio di farmi rispettare. Mi riparò il lato sinistro e, a sue spese, anche qualche altra botta. Per essere stata la mia prima ribellione al lei non sa chi sono io, era finita bene ma non è bastato per niente! Ecco perchè oggi, ho firmato al vaffanculo day.



© 2003-2012 Non Solo Tigullio 01782750994 - Il Tigullio dalla @ alla Zeta - Web Design RWD - Leggi il Disclaimer
Chi naviga su questo sito lo fa a proprio rischio e pericolo