E' online la nuova versione di NonSoloTigullio. se riscontrate anomalie usate la pagina contatti.
Registrati | Persa la password?
Estetista Chiavari
Venerdì 18 aprile 2014, S. Galdino

10. Sound Karate

Questa specialità è semplicemente la combinazione tra la tecnica del Karate e quella della musica. Quindi non si tratta di una sorta di Karate con un sottofondo musicale ma bensì di una forma di melodia cinetica in cui l’azione del Karate si inscrive nella struttura della musica.
Dal punto di vista comunicativo, l’esecuzione delle tecniche con l’ausilio della musica, assume ancor più efficacia ed è sicuramente più piacevole e decifrabile per lo spettatore.

L’esecuzione del Sound Karate richiede una base di 4/4, cioè uno spazio musicale diviso in quattro battute che si armonizza perfettamente con le nostre esigenze.
Le battute devono essere ben scandite, quindi in fase d’apprendimento è meglio utilizzare il metronomo (uno strumento regolabile che dà degli impulsi costanti per il tempo prestabilito) che ci permette anche di apprendere quello che viene definito “accento musicale”.
In questa fase, l’utilizzo di brani melodici non facilità l’orecchio all’allenamento alla musica.

Il Sound Karate, che in Liguria come nel resto d'Italia è ancora in una fase sperimentale, ha già suscitato parecchio entusiasmo in diverse società in cui i tecnici stanno lavorando per portare anche questa specialità alle prossime gare giovanili del 2006.
Il M° Mauro Oventile e l'All. Mirko Da Boit, stanno promuovendo questa specialità nell'ambito regionale, organizzando corsi di formazione per tecnici ed atleti. I due, dopo aver preso parte ai Seminari diretti dal prof. P. L. Aschieri, hanno riproposto allo Stage da loro organizzato presso il palazzetto di Recco a marzo, i contenuti didattici appresi ai corsi nazionali, alle società liguri interessate. In occasione dell'ultimo Seminario Nazionale di Sound Karate che si è svolto ad Acqualagna (PU) a maggio, sono state gettate le basi per il futuro regolamento federale che verrà diffuso nei prossimi mesi:
- da un lato ci sarà il S K "specialistico", cioè una gara a squadre di tre o multipli di tre, in cui si dovrà eseguire un Kata codificato o di libera composizione, seguendo il ritmo di una traccia musicale costruita appositamente, mentre l'applicazione che viene eseguita di seguito può essere svolta utilizzando la musica solo come sottofondo.
- dall'altro lato ci sarà il S K "non specialistico" che verrà praticato dai pre-agonisti ed avrà gli stessi criteri esecutivi e di valutazione delle prove tecniche di libera composizione nella combinata.


Per maggiori dettagli contattare Mirko Da Boit all'indirizzo e-mail in Home page

logo pal ultimissimo

Chessifa stasera?

Gli eventi di...

Segnala il tuo sito


Invia a un amico

Il sito di oggi...



© 2003-2012 Non Solo Tigullio 01782750994 - Il Tigullio dalla @ alla Zeta - Web Design RWD - Leggi il Disclaimer
Chi naviga su questo sito lo fa a proprio rischio e pericolo