Registrati | Persa la password?
Venerdì 14 dicembre 2018, S. Giovanni della Croce

Eventi del 26 3 2004


Venerdì 26 marzo 2004
Concerto live Powercord
Zoagli
Concerto live Il rock dei POWERCORD con i virtuosismi del chitarrista Alberto Pavoni.
Seminario sul commercio equo
Rapallo
Primo appuntamento del ciclo di seminari 'Il mondo in bottega' per conoscere il commercio equo e solidale. Leggi l'articolo!
Primo incontro 'Sestri levante tra antichi e moderni'
Sestri Levante
SESTRI LEVANTE TRA ANTICHI E MODERNI 2500 anni di cultura europea. Da Aristofane al Novecento, passando per Cesare, Goethe, Napoleone III, Nietszche ed Hannah Arendt, soffermandosi sul Fascismo e il culto della Romanità e su alcune contemporanee rivisitazioni cinematografiche di testi antichi. È questo il variegato e denso orizzonte della prima giornata di studi su “Aspetti della fortuna dell’Antico nella cultura europea”, che si svolgerà venerdì 26 marzo a Sestri Levante dalle ore 9.00 alle ore 18.30, nella splendida cornice della quattrocentesca ex Abbazia dell’Annunziata, affacciata per tre lati sul mare della Baia del Silenzio, nei locali messi a disposizione dalla Fondazione MediaTerraneo, della quale sono soci il Comune di Sestri e la Provincia di Genova. Il convegno, cui partecipano relatori di fama internazionale, come Giuseppe Cambiano (Scuola Normale di Pisa), Eleonora Cavallini (Univ. di Bologna), Alessandro Fo (Università di Siena), Andrea Giardina (Univ. di Roma ‘La Sapienza’), Emanuele Narducci (Univ. di Firenze), Elisa Romano (Univ. di Pavia), è stato organizzato dalla Delegazione di Chiavari della Associazione Italiana di Cultura Classica e dalla Accademia Fiorentina di Papirologia e di Studi sul Mondo Antico, con la collaborazione di altre associazioni e fondazioni culturali, con il patrocinio della Provincia di Genova, del Comune di Sestri Levante e il supporto della Fondazione MediaTerraneo e del Liceo Classico Statale ‘Giovanni Da Vigo’ (Rapallo). Numerosi gli sponsor, come gli editori Aragno, ETS, Giunti, Le Monnier, Olschki, Polistampa, nonché la filiale chiavarese della Deutsche Bank, l’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, il Lions Club Sestri Levante e il Soroptimist Club Tigullio. Grazie a queste ultime due Associazioni, che ancora una volta confermano il loro grande impegno a favore del territorio, della cultura e dei giovani, è stato possibile bandire borse di studio a favore di giovani studiosi interessati a partecipare al convegno. Le richieste dei giovani studiosi provenienti da tutta Italia e l’alto livello dei curricula presentati hanno superato di gran lunga le aspettative degli organizzatori e della commissione. Perché Sestri Levante? Come dichiara il Prof. Emanuele Narducci, che in rappresentanza della Accademia Fiorentina di Papirologia e di Studi sul Mondo Antico introdurrà i lavori del convegno, “le associazioni culturali coinvolte nella nostra iniziativa sono variamente distribuite sul territorio nazionale, dal Friuli alla Toscana alla Liguria al Lazio; perciò questo incontro lo si poteva organizzare da varie parti in Italia; la scelta di realizzarlo a Sestri Levante è stata favorita dall’ampia disponibilità e generosità dimostrate dagli Enti Locali e dalla Fondazione Mediaterraneo, la quale, oltre a cooperare con il Comune di Sestri e la Provincia di Genova nell’offerta del servizio di catering, ha messo a disposizione la sua splendida sede, e le attrezzature multimediali.” Al Convegno seguirà la costituzione del Centro di Studi sulla Fortuna dell’Antico, cui cooperano le seguenti associazioni e istituzioni culturali: Accademia Fiorentina di Papirologia e di Studi sul Mondo Antico; Centro di Studi Umanistici 'M. Tullio Cicerone' (Arpino); Delegazione di Chiavari dell'Associazione Italiana di Cultura Classica; Delegazione di Firenze dell'Associazione Italiana di Cultura Classica; Fondazione Niccolò Canussio (Cividale del Friuli); Sezione ‘Tigullia’ dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri Quello del 26 marzo sarà infatti il primo di una serie di incontri. Narducci continua: “oggi la vitalità della cultura classica, nella scuola superiore e nell’università, è strettamente legata alla capacità di mettere in luce il ruolo di primo piano giocato per molti secoli dalla civiltà greca e latina nella formazione della cultura europea. È un ruolo che ai nostri tempi corre il rischio di venire oscurato dal continuo inseguimento di un’‘attualità’ che si consuma e si logora giorno per giorno. Attraverso una multiforme varietà di ‘assaggi’ ci proponiamo di fornire esempi di come l’influenza dell’antico si sia esercitata, per molti secoli, sui più disparati filoni della tradizione intellettuale, letteraria e artistica dell’Europa; per questo gli interventi spazieranno dalla letteratura alla filosofia alla musica al cinema, fino al riuso dell’antico nelle immagini propagandistiche del potere. E intendiamo continuare il discorso nei prossimi anni. Parlare ora dei progetti futuri sarebbe prematuro: ma già dalla prosima edizione, grazie alla presenza di storici dell’arte antica di altissima levatura internazionale, il ventaglio dei nostri interessi si allargherà alla problematica, ricchissima e importantissima, della presenza e del riuso dell’antico nella tradizione figurativa e iconografica dell’Europa.”
I Santi nelle devozioni domestiche: lavoro, malattia, relazioni sociali
Chiavari
Santi e Territorio: i motivi di un incontro nell’ambito della V^ edizione del Laboratorio della Fede Presentazione storico-teologica e narrazione iconografica : “I Santi nelle devozioni domestiche: lavoro, malattia, relazioni sociali” a cura di Don Mario Ostigoni, Dott. Sandro Cerotto, Dott. Anna Campodonico Istituto Diocesano di Scienze religiose – piazza N.S. dell’Orto, 7 info tel 0185-590530, 0185-370062 e-mail: ___benicult@diocesichiavari.ge.it___
Dibattito pubblico sull'acqua
Chiavari
Chi troppo chi niente acqua bene pubblico da difendere relatori Giudice M.Manunta, Ing.Trebino Amga, Sara Vegni Attac Italia, Adriano Licini Mountain Wilderness promosso dal Comitato acqua (vedi sezione Volontariato)
Patchuko style night
Rapallo
Ingresso: ore 23 Spesa: 8e con consumazione In consolle: Edo e Dab (rockpunkskarevivalswinghiphop) Al bar: Patchuko Staff
Indietro



© 2003-2012 Non Solo Tigullio 01782750994 - Il Tigullio dalla @ alla Zeta - Web Design RWD - Leggi il Disclaimer
Chi naviga su questo sito lo fa a proprio rischio e pericolo