Registrati | Persa la password?
Mercoledì 12 dicembre 2018, S. Giovanna Francesca di Chantal

Eventi del 26 1 2007


Venerdì 26 gennaio 2007
Convegno "Epigrafi a Moneglia..."
Moneglia
La giornata di studi riguarderà le epigrafi di Santa Croce in Moneglia: “Epigrafi a Moneglia: due importanti documenti per la storia del territorio”: infatti questa associazione (in collaborazione con l’Accademia Petrarca di Lettere Arti e Scienze di Arezzo, ente finanziatore, il Comune di Moneglia, la parrocchia di Santa Croce in Moneglia, la diocesi di Chiavari e la Soprintendenza ai Beni Artistici, Storici e Etnoantropologici) ha curato il restauro di queste due lapidi che sono le più antiche di Moneglia e che testimoniano l’importanza del nostro paese nel XIII secolo. Le due lapidi non sono mai state studiate a fondo e rese note attraverso pubblicazioni se non dal prof. Giulio Firpo, dell'Università di Chieti-Pescara, di antenati monegliesi. Quindi la giornata di studio servirà in un certo senso a rendere giustizia a dei documenti storici importanti per il nostro territorio. L’organizzazione della giornata di studio è a cura del Centro Studi e Ricerche Ad Monilia, della sezione Tigullia dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri e del Comune di Moneglia, sotto il patrocinio della regione Liguria e dell'ISCUM (Istituto di Storia della CUltura Materiale di Genova) ed in collaborazione con l'Accademia Petrarca di Arezzo. La giornata inizierà alle 9,45 con la benedizione della epigrafi e proseguirà poi con interventi di Giovanni Mennella (Università di Genova), Fabrizio Benente (Università di Genova), Angela Acordon (Soprintendenza ai Beni Artistici, Storici ed Etnoantropologici), Giorgio Arcari, Anna Ghillani (Opus Restauri, Parma) e nel pomeriggio Giulio Firpo (Università Chieti-Pescara), Paolo Fiore (Istituto Internazionale di Studi Liguri), Renato Lagomarsino (Istituto Internazionale di Studi Liguri). Conclusioni a cura di Giovanni Mennella.
Linee Parallele in concerto
chiavari
linee parallele in concerto serata in festa
Le allegre Comari di Windsor
Chiavari
Le allegre Comari di Windsor
Dopo il successo dell'anno passato, tornano le "Comari" a Chiavari, per aprire ufficialmente la prima stagione teatrale interamente prodotta dal CCFS. Riconfermata la coppia Mattia Solari e Francesca Mevilli nei ruoli di Falstaff e Lady Ford. Contrariamente a quanto si pensi, l'autore inglese sfoggia in questo testo una vena comica senza precedenti: la storia infatti narra di burle, messe in atto dalle "comari" appunto ai danni di Falstaff, obeso e godereccio amante della vita, al fine di stroncarne le velleità amatorie. A fare da contraltare il drammaturgo di Stratford On Avon ci fa anche vedere il contenzioso per accaparrarsi le grazie (e soprattutto la dote) della bella Anna Page (Guia Bianchi) che vede contrapporsi ben tre spasimanti: il figlio della Dottoressa Caius (una pirotecnica Debora Merola), Lord Slender e Sir Fenton (Francesco Erbetta e Leonardo Carota)... Chi la spunterà??? Tanti spettatori sono intervenuti per gustarsi uno spaccato insolito dell'opera di Shakespeare. Fabia Parodi, e Mario Alessandri i veri mattatori che hanno trascinato il pubblico in continue risate. Spiriti, folletti e fate, immancabili nelle commedie shakesperiane, animeranno il finale. Nel cast figura nuovamente la guest-star Adriano Delucchi che darà corpo e voce al ruolo di Sir Page.
Indietro



© 2003-2012 Non Solo Tigullio 01782750994 - Il Tigullio dalla @ alla Zeta - Web Design RWD - Leggi il Disclaimer
Chi naviga su questo sito lo fa a proprio rischio e pericolo