Registrati | Persa la password?
Giovedì 13 dicembre 2018, S. Lucia

Eventi del 25 8 2007


Sabato 25 agosto 2007
Expò Fontanabuona
Val Fontanabuona
Expò Fontanabuona: fiera mercato del levante ligure con esposizione e vendita di merci varie per informazioni tel. 0185/356010 e-mail: info@promoproge.it Dal 25 agosto al 2 settembre
MOSTRA ARDESIA
CALVARI
Il Club LE ARTI SI INCONTRANO inaugura una mostra di scultura su ardesia nel padiglione centrale dell'Expò. Seguirà il 28/8 un incontro sull'ardesia e una visita alla necropoli di Chiapparino con pullman ATP.
L'importanza di essere Ernesto
Chiavari
L'importanza di essere Ernesto
IL CAST JACK WORTHING.............................Mattia Solari ALGERNON MONCRIEFF..........Mario Alessandri REVERENDO CHASUBLE..........Giorgio Garofalo MERRIMAN, maggiordomo..........Antonio Biggio LANE, cameriere.............................Marco Pagliari LADY BRACKNELL...................Francesca Mevilli GWENDOLEN FAIRFAX.............. Martina Mileto CECILY CARDEW..........................Martina Mollar MISS PRISM, governante................. Fabia Parodi LA TRAMA Algernon e Jack sono due amici di vecchia data. Il primo abita in città ed il secondo in campagna, ma sovente si incontrano. Entrambi, infatti, vivono una "vita segreta": Algernon finge di avere un vecchio amico malato di nome Bunbury in campagna, mentre Jack finge di avere un fratello scapestrato di nome Ernest in città. Questo espediente permette loro di assentarsi dalle rispettive case e famiglie quando meglio credono. Jack ama Gwendolen Fairfax, cugina di Algernon, e vorrebbe sposarla. La donna ricambia il sentimento, ma nasce un problema: Gwendolen è convinta che l'uomo che ama si chiami Ernest, inoltre la madre di Gwendolen è molto scioccata dal fatto che Jack sia orfano e pone un divieto al fidanzamento. Jack, infatti, si fa chiamare Ernest quando arriva in città con la scusa di visitare il suo fantomatico fratello. Avrà il coraggio di svelare alla donna amata la verità? La storia si complica quando, con un sotterfugio, Algernon si presenta alla casa di campagna di Jack, e si spaccia per Ernest, il fratello scapestrato di questi. Conosce e si innamora di Cecily Cardew, la pupilla di Jack, la quale quindi è convinta di amare un uomo di nome Ernest. Nessuno dei due uomini è veramente "Earnest" (onesto), né "Ernest" (in inglese le due parole si pronunciano allo stesso modo), ma forse stavolta vorranno diventarlo. Con questo testo, Oscar Wilde dà il meglio di sè nella ricchezza del linguaggio, sfoggiando una vena ironica che fotografa alla sua maniera (cinica e spietata) la Londra snob, nobile e fannullona dell'epoca. La commedia non è sicuramente il massimo della dinamicità scenica, ma per gli attori rappresenta una bella prova di dizione e ampollosità, nel rappresentare questi personaggi che abbiamo scelto di posizionare negli Anni '20, con una sontuosa colonna sonora Jazz. L'edizione italiana della commedia di Wilde ha un serio problema di traduzione. Il titolo originale, infatti, usa un gioco di parole fra l'aggettivo "earnest" (serio, affidabile od onesto) ed il nome proprio "Ernest" che in inglese hanno la stessa pronuncia. Si è scelto di mantenere il nome Ernest cambiando il verbo, che in italiano assume così il doppio significato ("essere" come chiamarsi o come, appunto, essere onesto) è una co-produzione CCFS- Centro Chiavarese Formazione Spettacolo e Compagnia Teatrale "Liceo Da Vigo" REGIA e Adattamento: Antonio Biggio Regista Assistente: Adriano Delucchi Scene e Costumi: C.C.F.S. Consulenza Musicale: Graziano Teodoro Coreografo: Roberto Callegari
"La Serva padrona" di Pergolesi
Sestri Levante
Rappresentazione dell'opera di Pergolesi "La Serva padrona". Il cast sarà composto da Monica Sanguineti (nel ruolo di Serpina), Matteo Niccolai (nel ruolo di Uberto) e Pierluigi Curci (nel ruolo di Vespone).Al pianoforte Gabriele Garibotto. Direzione artistica Maestro Romina Vigne.
TRIO jazz Bandini Marangolo Tavolazzi
Varese Ligure
Antonio Marangolo (Sax) Ellade Bandini (Batteria) Ares Tavolazzi (Contrabbasso) Straordinario Trio di musicisti che non ha bisogno di presentazioni. E' sufficiente dare un'occhiata ai curriculum deiIl Trio non ha bisogno di musicisti per capire che ci troviamo di fronte a vere e proprie leggende, che vantano stabili collaborazioni con artisti del claibro di Guccini, De Andrè, Mina, Paolo Conte, Vecchioni, Zucchero, Battisti, Capossela, Celentano, Branduardi, Bollani, Rava, Benson e tanti altri. Un evento eccezionale che andrà a creare un irripetibile atmosfera nella suggestiva cornice di Piazza Fieschi.
Duo Modale in concerto
Zoagli
Duo Modale in concerto
DUO MODALE Il progetto musicale che prende il nome “Duo modale” è formato da Bob Callero e Matteo Mugnai. Bob Callero, nome conosciutissimo tra gli appassionati della storia della musica italiana e gli addetti ai lavori, è noto per avere accompagnato in qualità di bassista molti artisti del panorama musicale italiano, tra cui ricordiamo Lucio Battisti, Pierangelo Bertoli, Patty Pravo, Ivan Graziani, Loredana Bertè, Franco Battiato ed Anna Oxa. Ha lavorato inoltre per quest’ultima in qualità di paroliere scrivendo i testi dell’album “Anna non si lascia” nel 1995. Ha da poco ultimato il suo primo album dal titolo “Barba Richin” dove abbina alle parti musicali scritte con lo Stick, uno strumento californiano a dodici corde che contiene la stessa estensione polifonica di un pianoforte, i suoi testi in genovese ed in italiano. Matteo Mugnai ha studiato la chitarra da autodidatta per poi perfezionarsi a lezione con il maestro Hans Bolte. Successivamente ha intrapreso lo studio del basso ed ha conosciuto Bob Callero del quale è diventato allievo. Parallelamente allo studio della musica ha sviluppato l’attività di autore e compositore, supportato dall’esperienza di Bob Callero. Il percorso musicale che propongono Bob Callero e Matteo Mugnai è un punto d’incontro tra quella che è la loro esperienza artistica. La voce e la chitarra del giovane Matteo saranno sostenute dall’esperienza di uno strumentista come Bob. Durante lo spettacolo musicale, verranno proposti alcuni brani tratti dall’album Barba Richin di Bob Callero ed alcuni brani composti da Matteo Mugnai, il tutto contornato da una selezione di brani composti dai maggiori artisti con cui Callero ha collaborato (Lucio Battisti, Franco Battiato ecc.) e da brani di numerosi altri artisti (Fabrizio De Andrè, Francesco De Gregori, P.F.M. ecc.).
Ballo con i Caravel
Polverara SP
Disconight Party
Sestri Levante
Disconight Party
Sabato 25 agosto 07 alla discoteca Piscina dei Castelli di Sestri Levante (Piazza Martiri della Libertà 3, 0185 480001), danze a cielo aperto sulle quattro piste affacciate sul mare. Nella Sala Grande, Musica Hip Hop, R’n’B, Funky, con Dj Fabrizio Risso e Vick. Nel Priveè, musica house con Max Giannini. Sulla spiaggia, Revival con dj Mario Taff. Infine sulla scogliera priveè, Dj Marco Faifer e il vocalist Conte Max.
Indietro



© 2003-2012 Non Solo Tigullio 01782750994 - Il Tigullio dalla @ alla Zeta - Web Design RWD - Leggi il Disclaimer
Chi naviga su questo sito lo fa a proprio rischio e pericolo