Registrati | Persa la password?
Mercoledì 12 dicembre 2018, S. Giovanna Francesca di Chantal

Eventi del 23 10 2009


Venerdì 23 ottobre 2009
Necrodeath
Sestri Levante
Necrodeath Death metal: concerto presso il circolo Matteotti di S. Vittoria per info: http://www.circolomatteotti.org/
Live music al covo
SANtA MARGHERITA LIGURE
Live music al covo
COMUNICATO STAMPA VENERDI’ 23 OTTOBRE 09 AL COVO DI NORD EST SOLO RISTORAZIONE CON LO CHEF STEFANO BUTTI E MUSICA LIVE CON MARCO ZOCCHEDDU E LA VIOLINISTA UNGHERESE ZITA PETHO. Venerdi’ 23 Ottobre 09 dalle 21.00 al Covo di Nord Est di Santa Margherita Ligure (Lungomare Rossetti 1 ; 0185290348 ; www.covodinordest.net ) solo serata con Ristorante guidato dal noto Chef Stefano Butti e Musica Live con due straordinari ospiti a riempire la serata di note brillanti : il Chitarrista e One Man Show genovese Marco Zoccheddu e la giovanissima Violinista ungherese Zita Petho , autentica rivelazione del Jazz & Pop italiano. MARCO ZOCCHEDDU. Profilo. http://www.youtube.com/watch?v=KumrprrUU3 Marco Zoccheddu nasce a Genova nel 1950 e all’ età di quattro anni comincia a suonare la fisarmonica nei teatri genovesi. A sette anni è scelto, tra 30 bambini, dal regista Squarzina per recitare al fianco del maestro Ernesto Calindri nella commedia “L ‘hurluberlu” ovvero il reazonario immaginario di Jean Anouilh, replicato per 40 sere al teatro Duse e poi in tutta Italia. A 15 anni, e dopo aver calcato le scene dei teatri italiani, al fianco dei più illustri attori fra cui Mondani, Bramieri e lo stesso Calindri, Marco, abbandona la vita teatrale e sceglie la musica come professione. Nel 1967, Marco assieme a Bambi Fossati dà vita ai Gleemen che lascia nel 1968 per formare, insieme ad Usai, Ghignino, Casagni e Siani i “plep”, poi “J plep”. Nel 1969 I “Plep” sotto la guida dei fratelli Reverberi, diventano I “Nuova Idea” e incidono ” in the beginning”. Sempre alla ricerca di nuove sonorità Marco lascia i “nuova idea” e con Franco Battito e Bob Tallero incide “Barro head” nascono così gli Osale Trine. Nel 1973, dalle ceneri degli “Osage Tribe” nascono i “Duello Madre” e con Bob Tallero, Franco Lo Previte e Pippo Trentin, mischiano jazz e rock e incidono I’album “Duello Madre” uno dei più interessanti risultati di fusion prodotto in Italia, tuttora ricercato e apprezzato. Negli anni a seguire, Marco, collabora alla realizzazione di grandi successi Italiani, fra cui L ‘angelo azzurro di Umberto Balsamo e rivisita alcuni brani con Tullio de Piscopo, the ritroverà nel 1978 durante la registrazione dell’album “Rimini” di Fabrizio De Andre, dove Marco è chitarra solista.Nel frattempo e fino ad oggi ritroviamo Marco incontestabile Re delle notti Genovesi nei più importanti locali. ZITA PETHO . Profilo. www.myspace.com/zitababa Zita Petho inizia gli studi musicali all'etá di 10 anni,poi frequenta il conservatorio di Szeged e Gyor in Ungheria ,dove si diploma in violino. Successivamente si perfeziona al Conservatorio di Vienna. Attualmente frequenta il corso di musica Jazz presso il conservatorio di La Spezia studiando con il maestro Alessandro Fabbri. Ha collaborato con numerosi artisti tra cui:Morgan,Roberto Vecchioni ("Rotary club of Malindi" tour 2004), Zucchero, Bob Callero, Gnut, Meganoidi, Radiolondra,Mira Leon, Pier Michelatti, Vittorio de Scalzi, Marti, Les Anarchistes, Il parto delle nuvole pesanti ecc.
Indietro



© 2003-2012 Non Solo Tigullio 01782750994 - Il Tigullio dalla @ alla Zeta - Web Design RWD - Leggi il Disclaimer
Chi naviga su questo sito lo fa a proprio rischio e pericolo