Registrati | Persa la password?
Martedì 11 dicembre 2018, S. Damaso I

Eventi del 21 9 2014


Domenica 21 settembre 2014
Mestieri antichi e moderni nei caruggi
Favale
Artisti, artigiani, possessori di antiche conoscenze e abilità insieme per trascorrere un gioioso pomeriggio di festa per le vie e i caruggi del borgo, allietati dalla presenza dei numerosi musicisti locali. Previsti assaggi di varie specialità gastronomiche locali. Servizio navetta disponibile fra il campo sportivo in località Ortigaro e il cuore della festa. Inizio ore 13
Madonna del Rosario
Tribogna
Inizio alle 8.30 Alle 12.30 pranzo nel parco con la sagra della bruschetta (alla quarta edizione) Previsto anche torneo di bocce a coppie memorial Luca Carbone e il Mercatino dei Creativi Alle 16 la messa e la processione per le vie del paese con i crocefissi delle varie confraternite accompagnati dal gruppo folk di Favale A seguire apertura della cucina con le focaccette con il formaggio con le Amiche di Canepa e il minestrone offerto dalle volontarie Alle 18.30 danze con l'orchestra Andrea Fiorini, esibizione di danza del ventre con Farida e di zumba con le ragazze della scuola di Ambra Russello In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà nel salone comunale.
Sagra della piadina
Santo Stefano d'Aveto
Sabato 20 e domenica 21 settembre in località Ascona (Santo Stefano d'Aveto) la festa della piadina. Sabato 20 lo spettacolo pirotecnico. Domenica 21 la gara di MTB finale circuito Ultraenduro 2014.
Merletto a fuselli ligure
Santa Margherita L.
Data Inizio: 19 settembre 2014 Data Fine: 21 settembre 2014 Orario: Ore 14 - 19 Dimostrazione di lavoro ed illustrazione dei manufatti esposti nella nuova sede, realizzati dalle merlettaie dell'Associazione, utilizzando i metodi tradizionali per realizzare elementi decorativi tipici della tradizione e forme nuove e colorate ispirate a temi diversi, naturalistici, culturali e devozionali
Visita guidata
Chiavari
Visita alla sala storica della Scuola Telecomunicazioni FFAA di Chiavari e al Museo Tommasino Andreatta Data Inizio: 19 settembre 2014 Data Fine: 22 settembre 2014 Costo del biglietto: gratuito Prenotazione: Obbligatoria; Telefono prenotazioni: 338 4523451 Luogo: Chiavari, CHIAVARI Orario: VEN 09 – 16.30; SAB 09 – 16.30; LUN 09 – 16.30; DOMENICA CHIUSO
Incontro con Luiso Sturla nel suo studio
Chiavari
Luiso Sturla, nato a Chiavari nel 1930, ha attraversato con il suo personalissimo stile creativo sessant’anni di evoluzione della pittura informale a livello internazionale, cogliendone ed interpretandone con originalità i passaggi più stimolanti e le esperienze più feconde. Con ritmo instancabile, nel suo storico studio di corso Lavagna, continua tuttora la sua opera di ricerca, suscitando emozioni sempre nuove grazie a quell’ “informale lirico” che ne costituisce ormai la peculiare formula espressiva. Data Inizio: 20 settembre 2014 Data Fine: 21 settembre 2014 Costo del biglietto: gratuito Prenotazione: Obbligatoria; Telefono prenotazioni: 339 7228865 Luogo: Chiavari, Studio - Abitazione dell'Artista Orario: sabato 10-12,30 / 17,15-19,30 domenica 10-12,30 / 15-19,30 Telefono: 339 7228865
Presentazione dell'opera scultorea di Carla Tolomeo
Portofino
Il Museo del Parco - Centro Internazionale di Scultura all'Aperto di Portofino, si arricchisce di una nuova opera della grande artista italiana Carla Tolomeo. Seguirà a Maggio 2015 grande evento a lei dedicato. A cura di Serena Mormino Data Inizio: 20 settembre 2014 Data Fine: 21 settembre 2014 Costo del biglietto: vernissage su invito Prenotazione: Obbligatoria; Telefono prenotazioni: 347 3222364
Il Museo del Bosco
Rezzoaglio
Il Museo del Bosco è un'esposizione permanente dedicata alle foreste del Parco, alla loro storia antica e recente, al loro futuro. Il Parco, a pochi anni dall'affidamento in gestione dell'importante patrimonio delle foreste regionali Lame, Penna e Zatta, attraverso questo Museo vuole avvicinare i cittadini alla straordinaria storia dei boschi della zona - esponendo manufatti, reperti, cimeli e attrezzi forestali - celebrare il lavoro e l'identità locale di una popolazione valligiana legata al bosco in maniera determinante, ed educare alla comprensione del bosco e del suo sistema ecologico. Una struttura unica nel suo genere per sperimentare pratiche innovative di lavoro in bosco, recuperare attività e saperi del passato, e riscoprire un materiale, il legno, ecologico, rinnovabile e fonte di eccellenza anche in campo artistico e artigianale. Orario: 10 - 18 (apertura visite libere ore 11, 14, 16 visite guidate) Telefono: 0185 343370 - 0185 870171
I Musei della Società Economica
Chiavari
Visita al Museo di Palazzo Ravaschieri, con la preziosa Pinacoteca che custodisce il famoso dipinto fiammingodi Frans Francken II, Gabinetto d'amatore con "asini iconoclasti" degli anni '20 del Seicento oltre ad altri antichi dipinti fiamminghi e di scuola genovese e ad opere di artisti dell'Ottocento e del Novecento, che nacquero o soggiornarono a Chiavari e nel Tigullio, come Gaetano Previati o Luiso Sturla. Visita al Museo Lorenzo Garaventa con una serie di opere che documentano l'itinerario artistico dello scultore genovese. Visita al Museo del Risorgimento, con preziose testimonianze garibaldine e mazziniane e sulle origini del Risorgimento a Chiavari. Importanti testimonianze sull'Italia durante le due Guerre Mondiali sono visibili nell'attiguo Museo dei Combattenti. Orario: Ore 10-12,30 e 15-17 Telefono: 0185 324713
Visite guidate all' Abbazia di Borzone
Borzonasca
"Monumenti, architetture rurali e paesaggio nell'entroterra del Tigullio e della Valle Sturla" Visite guidate sabato 20 settembre e domenica 21 settembre ore 10 a cura del Padre Attilio Fabris abate del complesso abbaziale.
Visita guidata al Museo Colombo di Terrarossa
Moconesi
All'interno di uno storico edificio del borgo, che comprendeva le abitazioni della famiglia Colombo, da qui trasferitasi a Quinto (Genova), si possono scoprire documenti e immagini che illustrano la genealogia del grande navigatore genovese e i suoi viaggi attraverso l'Oceano.Sono presenti inoltre numerosi pannelli fotografici, che consentono di ripercorrere l'itinerario degli avi di Colombo. La visita è condotta da Carla Podestà, curatrice del Museo. L'evento è promosso dal Comune di Moconesi. Data Inizio: 20 settembre 2014 Data Fine: 21 settembre 2014 Costo del biglietto: gratuito Prenotazione: Nessuna Orario: Ore 15 - 18 Telefono: 348 0447977
Visita guidata all'antico Mulino di Nicola
Carasco
Visita guidata dalla signora Marisa Vaccarezza al Mulino situato nel centro di Carasco, di fronte alla nuova 'rotonda' stradale. All'esterno esiste ancora la ruota a larghi coppi, azionata dalle acque di un canale, all'interno vi sono gli ingranaggi e i palmenti. la sua origine è molto antica, in quanto risulta interessato dall'interramento dovuto lle eccezionali alluvioni del 1626 e 1664. La guida, signora Vaccarezza, è figlia di Nicola, l'ultimo mugnaio. Orario: Ore 15 - 17 Telefono: 340 6879023
Tesori riscoperti al Museo Diocesano
Chiavari
Visite guidate a cura di Agnese Avena e Alessandra Molinari. In occasione delle recenti festività patronali il percorso espositivo, che si snoda dal XIII secolo al XIX, si è arricchito di nuovi arredi di pregio tra cui, di grande interesse storico per la Diocesi, la ritrovata matrice in rame dell’immagine della Madonna dell’Orto realizzata nel primo decennio del XIX secolo da Luigi Gismondi su disegno di Carlo Baratta. Evento promosso da Associazione Amici del Museo Diocesano Orario: sabato 20 settembre ore 17 Visite guidate domenica 21 settembre ore 10-12 Visite ore 17 Visite guidate Telefono: 0185 590530
Apertura Palazzo Rocca
Chiavari
Apertura della Galleria di Palazzo Rocca anche in orario mattutino, oltre che pomeridiano. Orario: 10 - 12 / 16 - 19 Telefono: 0185 365339
Visite guidate alla Chiesa di San Maurizio di Monti e al Museo etnografico cap.g
Rapallo
San Maurizio di Monti ha rappresentato in passato un importante crocevia di traffici dalla costa verso l'entroterra, lungo l'Antica Via di Monti, ancora così denominata.Questo spiega la presenza della Chiesa Parrocchiale di origini medievali e con tesori d'arte, tra cui un dipinto di Bernardo Strozzi e quella di un importante Complesso molitorio, risalente almeno al secolo XVII, con frantoio ed abitazione del frantoiano, mulino per il grano e per le castagne.Il Complesso era appartenuto, negli ultimi decenni del XIX secolo, al capitano garibaldino Giovanni Pendola, partecipante alla spedizione dei Mille e a successive campagne garibaldine, che lo aveva gestito fino alla sua morte, nel 1907. Agli inizi del terzo millennio, un discendente del capitano Pendola, il dr.Paolo Pendola, ha acquistato e ristrutturato l'intero complesso e lo ha reso un Museo Etnografico, a memoria della cultura contadina della zona e intitolato al suo avo garibaldino, al quale è anche dedicata una grande lapide sulla piazza della Chiesa di San Maurizio Orario: Ore 16 Chiesa San Maurizio di Monti Ore 17 Museo Etnografico cap.garibaldino G.Pendola Telefono: 338 1034342
Visita guidata e laboratorio didattico in Fattoria
Ne
Orario: dalle 10 alle 16.30 Telefono: 0185 343370 Le fattorie didattiche conservano un patrimonio da custodire fatto di antiche tradizioni, saperi e conoscenze legati al nostro territorio e alla nostra cultura che stanno lentamente scomparendo, ma rappresentano anche un fattore di sviluppo, dove le tradizioni e gli antichi mestieri convivono con la nuove tecnologie produttive, in perfetto equilibrio tra la sostenibilità ambientale e lo sviluppo economico. Si tratta di vere fattorie, organizzate ed adattate da imprenditori agricoli per avvicinare e far conoscere ai bambini i segreti e le meraviglie della natura e del mondo animale e dei prodotti che ne derivano attraverso laboratori, visite guidate, lezioni teoriche e, soprattutto, attraverso il contatto diretto con gli animali e le piante. Il giorno 21 settembre sarà possibile visitare la Fattoria Didattica La Marpea in Loc. Pontori (Comune di Ne), alla scoperta degli animali allevati in azienda; nel pomeriggio si potrà partecipare ad un laboratorio per imparare a fare il formaggio. Una gita adatta a tutti, ma che entusiasmerà in particolare i bambini. L’attività ben si inserisce nelle giornate del Patrimonio in quanto finalizzata a far conoscere saperi e tradizioni rurali che, benché immateriali, rappresentano un elemento importante del patrimonio e dell’identità contadina. Il pranzo si svolgerà presso l'azienda degustando un menù a base di prodotti tipici. L'attività è gratuita. Il costo del pranzo è 20 euro
I nostri Musei: come valorizzare il territorio ligure
Chiavari
Orario: Ore 17 Telefono: 0185 324713 La Società Economica ha proposto nel gennaio del 2013 la costituzione di una rete museale tra i diversi siti di interesse culturale del Tigullio e delle valli dell'entroterra del Levante, Primi risultati la realizzazione di un sito comune, curato dall'Istituto Scolastico "Caboto" e il sostegno ad iniziative di valorizzazione del patrimonio culturale. Interverranno, come relatori, alcuni responsabili dei Musei del territorio: Fabrizio Benente, direttore del Museo Archeologico e della Città di Sestri Levante, Nadia Campana, direttore del Museo Archeologico di Chiavari, Fausto Figone, direttore del Museo Diffuso della Cultura Contadina di Velva, Paolo Pendola, direttore del Museo Etnografico capitano garibaldino Giovanni Pendola, Marco Rainoldi, curatore del Museo Marinaro Tommasino-Andreatta, Viviana troncatti, direttrice dei Musei Civici di Rapallo. Coordinerà l'incontro Rita Guardincerri, Assessore ai Musei della Società Economica di Chiavari
Indietro



© 2003-2012 Non Solo Tigullio 01782750994 - Il Tigullio dalla @ alla Zeta - Web Design RWD - Leggi il Disclaimer
Chi naviga su questo sito lo fa a proprio rischio e pericolo