Registrati | Persa la password?
Domenica 16 dicembre 2018, S. Adone

Eventi del 03 6 2008


Martedì 3 giugno 2008
AlbaNaia, una conversazione con Augusto
Camogli
Tra gli ospiti illustri di Camogli, da molti anni si può annoverare Augusto Bianchi Rizzi, avvocato, scrittore e animatore a Milano di uno dei più brillanti salotti culturali della città. Il suo ultimo libro, pubblicato da Mursia, è il romanzo AlbaNaia, dedicato alla guerra d’Albania. “AlbaNaia” era il nome con cui gli alpini chiamavano tra loro quella guerra: laggiù, fra il 1940 e il 1941, centocinquantamila italiani finirono uccisi, congelati, dispersi, feriti: perdite ignorate in una guerra dimenticata. Questo romanzo, nato da un diario autentico ritrovato sessant’anni dopo, narra le imprese dei nostri soldati. La storia è quella del tenente-medico Vittorio Bellei, che non ancora ventisettenne, parte volontario lasciandosi alle spalle la giovane moglie e un figlio di 15 giorni. Crede in Mussolini, ama la Patria, coltiva l’etica del sacrificio ed è convinto di lottare per il domani del suo bambino. La guerra in trincea, d’inverno, a duemila metri, non è la passeggiata che il Duce aveva preannunciato: per gli alpini, male equipaggiati e peggio armati, è un calvario senza fine. Il tenente Bellei assiste impotente ma, nemmeno per un istante dubita delle sue scelte. “Che tipo era il nonno?”. E’ da questa domanda che occorre partire per scoprire cosa c’è dietro “AlbaNaia”: “E’ per rispondere a questo interrogativo che mi sono riconciliato con mio padre - spiega l’autore - una figura del mio passato che per tutta la vita avevo evitato, scuso, messo da parte”. Bianchi Rizzi ha trasformato il diario che il padre aveva scritto per lui in un romanzo che lui, a sua volta, ha dedicato al figlio. Pagine vibranti che hanno colpito i lettori e che hanno decretato il successo del volume, alla sua seconda ristampa dopo pochi mesi dall’uscita. Augusto Bianchi Rizzi presenterà il suo libro martedì 3 giugno alle 21,00 sulla terrazza a picco sul mare del Ristorante Rosa, in via Ruffini 13. Con lui, a condurre una conversazione che coinvolgerà il pubblico, le giornaliste Viviana Kasam ed Enrica Guidotti. La serata è promossa dal Comune di Camogli con la collaborazione dell’Ascot camogliese e della libreria Capurro. L’ingresso è libero. Per informazioni: Tel. 347.3631356
Indietro



© 2003-2012 Non Solo Tigullio 01782750994 - Il Tigullio dalla @ alla Zeta - Web Design RWD - Leggi il Disclaimer
Chi naviga su questo sito lo fa a proprio rischio e pericolo