Registrati | Persa la password?
Sabato 4 aprile 2020, S. Isidoro
Associazione Edith Stein
Mappa dello spazioEventi di Associazione Edith SteinNotizie di Associazione Edith SteinContatta Associazione Edith Stein[modifica]

04 intervento del Presidente dell'Associazione Edith Stein Rapallo, Prof. Domenico PERTUSATI

a cura di Gianrenato De Gaetani:
L'incontro riportato a pag. 2 del Sito è stata una rilevante opportunità per riaffermare valori e cultura del cattolicesimo anche nei rapporti con le altre culture religiose e nella capacità di dialogo che promana dal concetto virtuoso di libertà, concetto proprio del cristianesimo.
La relazione del Prof. Domenico Pertusati, presidente dell'Associzione Edith Stein è, in tal senso, particolarmente significativa:.



<<“Islam: dialogo o conflitto? ”. Il Relatore Padre Paolo Nicelli, appartenente al PIME ( Pontificio Istituto Missioni Estere) esperto in Missiologia ed Islamologia, con la sua esperienza di missionario e di studioso ha affrontato il problema del difficile rapporto tra mondo cristiano e mondo musulmano. E’ riuscito a coinvolgere il numeroso pubblico che ha assiepato oltre misura la sala dei Congressi dell’Hotel Europa di Rapallo.
Il discorso franco e aperto ha focalizzato molti aspetti della religione islamica e ha indicato su quali basi è possibile il dialogo.
Identità e distinzione nel rispetto reciproco è stata la cifra della conferenza. Molte le domande dei presenti che hanno avuto l’opportunità di conoscere più a fondo la realtà dell’Islam e metterla a confronto con la concezione cristiana.
Ha concluso i lavori il Presidente dell’Associazione E.Stein, prof. Domenico Pertusati, con una domanda imbarazzante e provocatoria. Come è possibile per noi cattolici parlare di apertura, di dialogo, di condivisone, quando tra noi ci sono divisioni, antagonismi, rivalità, infingimenti. invidie,gelosie, atteggiamenti per nulla evangelici? Una associazione contro l’altra,un movimento in dissonanza con l’altro, comunità ecclesiali che sono in competizione o in disaccordo tra loro , sacerdoti che dicono cose diverse e a volte contraddittorie.
Non bastano le parole edificanti ,occorrono i fatti.
Il Presidente h ricordato Paolo VI che nell’”Evangelii nuntiandi” ammoniva: “ Il mondo non ha bisogno di maestri, ma di testimoni”. La testimonianza è la vera predicazione del Vangelo, ma una testimonianza che sia soprattutto umile e sincera, come raccomanda S. Paolo ai Colossesi: “Rivestitevi di viscere di misericordia, di bontà, di umiltà, di mansuetudine, di pazienza, sopportandovi a vicenda e perdonandovi scambievolmente, se qualcuno abbia di che lamentarsi nei riguardi degli altri. Come il Signore vi ha perdonato , così fate anche voi. Al di sopra di tutto vi sia l’amore che è il vincolo della perfezione”.
Diversamente non siamo credibili, pronti come siamo a graffiarci l’un l’altro. Questo è a volte lo spettacolo indecoroso che noi offriamo ai non cristiani e agli Islamici.Essi ci stanno a guardare , ci osservano attentamente, controllano come viviamo la nostra fede;: si attendono da noi testimonianze forti…. Il Vangelo non va soltanto proclamato (questo ci piace farlo e ci costa poco): va vissuto concretamente nella sincerità delle nostre relazioni.>>




© 2003-2012 Non Solo Tigullio 01782750994 - Il Tigullio dalla @ alla Zeta - Web Design RWD - Leggi il Disclaimer
Chi naviga su questo sito lo fa a proprio rischio e pericolo