Registrati | Persa la password?
Venerdì 10 aprile 2020, S.Terenzio,S.Gemma Galgani

la moria continua



mix ago 09 3
Eugenia, Silvana e Fabio sul campo, immortalati da Daniela, mentre prestano la propria opera volontaria e gratuita per sopperire ad un'assenza inqualificabile degli enti preposti alla salvaguardia ed al soccorso di animali in difficoltà (selvatici, inselvatichiti o domestici che siano). Gli interventi in alveo si sono protratti per tutto il periodo di allerta che è stato per i volatili dal 16 agosto al 2 settembre 2009, per i pesci la prima moria massiccia è datata 21 luglio 2009.

La foto sotto ritrae gli ultimi istanti di vita di un cefalo: si può notare infatti la bolla d'aria che il pesce rilascia, l'ultima.
Il povero animale, lui tra altri 270 censiti morti, ha vissuto una lunga agonia. Le ultime ore di vita sono state condotte con gravi spasmi, scatti, comportamenti imputabili a gravi problemi neurologici ed in ultimo portamento rovesciato.

cefalo e poi piu

Le foto sotto riguardano i ricoveri avvenuti nel solo giorno del 23 agosto e le spoglie animali raggruppate e posizionate lo stesso giorno, previo accordi telefonici con la Polizia Municipale di Lavagna, in luogo convenuto, mentre gli ultimi decessi, relativi al 2 settembre, anch'essi riuniti previo accordo telefonico con l'ufficio ambiente del Comune di Lavagna, sono stati posizionati al termine della pista ciclabile Bartali.



mix ago 09 4



© 2003-2012 Non Solo Tigullio 01782750994 - Il Tigullio dalla @ alla Zeta - Web Design RWD - Leggi il Disclaimer
Chi naviga su questo sito lo fa a proprio rischio e pericolo