Registrati | Persa la password?
Giovedì 12 dicembre 2019, S. Giovanna Francesca di Chantal

Uranio impoverito

Uranio Impoverito. I conti non tornano. Guarda l´inchiesta di Rainews24


7 ottobre 2007 a Rosolini in Sicilia muore l´appuntato scelto Peppe Bongiovanni, aveva 43 anni ed era stato in Bosnia per 8 mesi nel 2000. Bongiovanni è morto per un tumore alle ossa ma i conti non tornano: è la 37ma vittima dell´uranio impoverito o la 160ma?

Con l’INCHIESTA “URANIO IMPOVERITO, I CONTI NON TORNANO”, di Maurizio Torrealta e Flaviano Masella, Rainews24 torna sulla decennale disputa sugli effetti dell’uranio impoverito e soprattutto sui misteri che circondano i reali processi fisici che avvengono al momento dell’esplosione dei proiettili.

Quanti sono i soldati che si sono ammalati in patria e nel corso di una missione all´estero? In una lettera inviata alla Commissione d´inchiesta sull´uranio impoverito il ministro della Difesa Parisi parla di circa 1400 malati in più rispetto ai 255 precedentemente forniti , mentre l’Osservatorio Militare fornisce il dato di 2538. I militari italiani morti sono invece per il ministero della Difesa 37, mentre per l´Osservatorio Militare 160. Come è possibile questa divergenza?

Ma i conti non tornano nemmeno sulla spiegazione fisica del processo. Come è possibile che al momento dell’ impatto venga prodotta una temperatura di 3mila-4mila gradi e vengano ritrovati elementi come lo stronzio, elementi non esistenti precedentemente. “Penso che sarebbe sensato pensare a un processo di tipo nucleare. Penso che i materiali osservati nell´operazione dell´uranio impoverito possano essere spiegati in termini di fissione “ Afferma Martin Fleischmann lo scienziato che ha inventato la fusione fredda. “Pensa che i militari che producono e utilizzano questo tipo di armi siano consapevoli delle proprietà fisiche o sono informati solo sugli effetti che queste armi provocano?- Domanda il giornalista di Rainews24 –“Loro lo usano come arma. Perché dovrebbero cercare di capire qualcosa di più di quanto non sia richiesto, per usarlo come arma.. “ Risponde Martin Fleischmann.

Dopo i Balcani l´utilizzo dell´uranio impoverito è notevolmente aumentato in Iraq.
Dal ´91 al 2003 sono state usate 2mila tonnellate di uranio impoverito: 100 volte di più che nella ex Jugoslavia. E gli effetti saranno drammatici sia per la popolazione che per chi ha operato in quelle zone.

L’INCHIESTA “URANIO IMPOVERITO, i conti non tornano” andrà in onda su Rainews24 giovedì 29 novembre alle ore 1133 e in replica venerdi alle 14.03, sabato alle 7.03, domenica alle 18.03 e lunedì alle 3.33.

L’INCHIESTA è visibile anche sul sito internet www.rainews24.it


Per ulteriori informazioni:

Tel. +390755736890
Email: info@perlapace.it
http://www.tavoladellapace.it



© 2003-2012 Non Solo Tigullio 01782750994 - Il Tigullio dalla @ alla Zeta - Web Design RWD - Leggi il Disclaimer
Chi naviga su questo sito lo fa a proprio rischio e pericolo